Hall in Tirol

 

Un nuovo borgo che proponiamo è Hall in Tirol, graziosa cittadina nella parte meridionale della Valle dell’Inn, a pochissimi kilometri da Innsbruck: è nota anche col nome di Solbad Hall, ma di certo la conoscerete per l’appellativo di “Norimberga del Tirolo”, per la sua bellezza e ricchezza di monumenti.

Lasciate la vostra autovettura al silos (non costosissimo) e poi dirigetevi verso il centro: la prima cosa da ammirare è Pfarrkirche St. Nikolaussenz’altro Pfarrkirche St. Nikolaus, poderosa costruzione gotica che presenta una peculiarità mai vista da altre parti: il coro è spostato tutto verso destra per cui, entrando, non vedrete la solita navata e, in asse, in fondo, il tabernacolo, ma vi apparirà traslato; non si può non far caso al pulpito, riccamente decorato. Sul lato sinistro, invece, potete vedere teschi di varie dimensioni (alcuni di bambini) ritenuti di santi e quindi esposti come reliquie e, voltandovi per uscire, alzate lo sguardo e ammirate il bellissimo organo, in pietra traforata, datato 1478.

Appena al di fuori, eccovi arrivare ad un palazzo che non potrete non riconoscere, dal momento che sul muro esterno sono dipinti tutti i simboli delle vicine cittadine: si tratta del Municipio (Rathaus), che è possibile visitare su prenotazione; finita la vostra visita, dirigetevi sicuri verso Hall in Tirolil Burg Hasegg. Noterete che il centro di questa cittadina è molto in pendenza e la stradina che vi corre in mezzo è serrata tra strette case medievali: perdete un po’ del vostro tempo a guardarvi attorno, a lasciare che la vista sia appagata da costruzioni di molti secoli orsono, ma che non hanno perso il loro fascino e, anzi, ne emanano uno davvero particolare! E’ dote degli abitanti di questi luoghi la conservazione del loro patrimonio civile e ne vanno orgogliosi: come dar torto? Una visita presso questi borghi resterà impressa sempre!

Il Burg Hasegg che è una costruzione che richiama molto un castello, senza peraltro esserlo: vi si celebrarono qui le nozze Hall in Tiroltra l’imperatore Massimiliano I e Bianca Maria Sforza (1494); all’interno, un museo (Museum der Munze Hall) che racconta la storia del conio e dell’uso dello zecchino (moneta locale); notevole è il Munzerturm (la torre della zecca) dal coronamento a 12 lati.

Arrivare ad Hall in Tirol è molto semplice: come abbiamo scritto prima, è situata a poca distanza da Innsbruck, per cui una volta giunti in questa città basterà seguire la cartellonistica per Kufstein; viceversa, qui arrivati, giungendo da Monaco e Salisburgo, sarà facile imboccare la strada che porta al capoluogo tirolese e quindi successivamente in Italia.

 

Links utili:

http://www.stadtwerke-hall.at/burg-hasegg/it/muenze/index.php?menu_id=1 qualche informazione in più per Burg Hasegg, il monumento più famoso di Hall in Tirol

Per maggiori informazioni: contattaci